Se puoi vivere la tua passione tramite la professione che svolgi, non dovrai mai lavorare  un giorno nella tua vita. Io ho trovato il mio compito di vita nella professione che svolgo e così riesco a realizzarmi in un modo meraviglioso. Sono riuscito a includere la mia passione per l’artigianato, la mia vena artistica nonchè la mia capacità imprenditoriale nel Metallatelier.

Curriculum

Ebbe tutto inizio il 18 Ottobre 1975 a Merano, non riuscivo ancora a stare in piedi, ma l’ho imparato presto e poi, come tutti noi, mi sono dovuto confrontare con le cose quotidiane. Elementari, medie e poi, che fare? Il periodo da apprendista nell’azienda di mio padre, fabbro artistico pure lui, è stato concluso con successo e con il certificato di apprendista. Per far sì che il lavoro presso l’azienda familiare non diventasse monotono, ho dato una rinfrescata con un ulteriore metallo, il trombone. Così ho imparato a suonare lo strumento ed ho eseguito uno studio biennale presso il conservatorio musicale di Bolzano.

Arrivò il tempo di sradicarsi; Come magnano e montatore ho lavorato presso un’azienda locale, dopodiche sono finito oltreoceano nella terra dove tutto è possibile. La propria casa si apprezza solamente nel momento in cui si è stati lontani per un certo periodo, e quindi il ritorno era scontato. Per quasi un decennio ho dato una mano come pilota di elicottero in un’azienda locale, mentre l’attività principale era la lavorazione di metalli presso l’azienda di mio fratello.

Poi mi capita una cosa, che completa il resto della mia vita con immensa gioia, felicità e gratitudine: A Gennaio 2007 nasce mia figlia e a Novembre 2008 mio figlio. Una nuova fase indescrivibilmente bella della mia vita ebbe inizio. Dove sta la propria famiglia ci si sente a casa: un luogo che ho riempito di armonia, amore e bellezza delle mie opere.

Nel 2010 le mie sperimentazioni professionali hanno avuto un lieto fine: Con l’apertura di un piccolo atelier, che ha trovato il suo posto in uno degli angoli più belli di Lagundo, ho realizzato uno dei miei sogni.

Fu solo una piccola azienda, da quanto mi ricordo, ma abbastanza grande per creare forme preziose derivanti dal metallo. Il tempo non si fermò e in questo modo sempre più clienti trovarono il mio posticino.

Presto il nostro luogo divenne troppo piccolo, la ricerca di un posto ideale ebbe inizio. I nuovi dintorni dovevano soddisfare sia le mie esigenze, che quelle dei miei collaboratori. Di conseguenza abbiamo spostato la nostra sede nel 2015 in un luogo della Zona Artigianale di Lagundo. Nel frattempo  siamo cresciuti come azienda e personale ed inoltre ad aumentare la felicità, divenni padre per la terza volta.

I miei collaboratori a loro volta sono degli specialisti pieni di idee creative, che vengono pensate ed eseguite in modo altrettanto preciso. Nella scelta dei dipendenti sono sempre molto pignolo ed esigente, poiche la visione comune del Metallatelier è la base del nostro lavoro di alta qualità.

Amiamo ciò che creiamo, per questo ci viene bene.